materasso bambini
Benessere Salute

Materasso bambini: 5 consigli per sceglierlo

Acquistare un materasso bambini che sia comodo, funzionale e durevole nel tempo non è facile. Sono diverse le offerte presentate sul mercato e non sempre siamo in grado di fare una scelta consapevole. Veniamo tiranneggiati dalla pubblicità finendo poi magari per acquistare un prodotto pieno di buone speranze ma alquanto scarso di qualità.

Pertanto, dobbiamo capire quali siano gli aspetti fondamentali su cui argomentare. E, allo stesso tempo, controllare se il materasso che abbiamo visto rispecchia i punti in questione. I nostri bambini hanno bisogno di riposare bene e di avere un prodotto capace di sostenere il corpo nelle varie fasi di crescita.

Inoltre, il materasso bambini deve essere un prodotto funzionale e semplice da adattare alla camera. La durata e l’utilizzo dei materiali è altresì importante perché in questo modo insegniamo fin da subito l’importanza di acquistare dei prodotti sostenibili e poco impattanti sull’ambiente. Infine, poter vantare un materasso prodotto e certificato da una garanzia ufficiale è il massimo della sicurezza che possiamo assicurare ai nostri figli.

Un materasso per bambini che incorpora tutti questi elementi è il modello Switch® che vanta non solo tutte le caratteristiche sopra elencate ma anche un servizio clienti dedicato capace di soddisfare ogni richiesta e rispondere alle domande più tecniche. L’azienda ha ricevuto la certificazione CertiPUR® grazie alla realizzazione di un brevetto esclusivo.

Non a caso l’azienda si è dedicata a progettare in maniera univoca solo materassi per bambini così da raggiungere un grado di realizzazione del prodotto pressoché perfetto. Ma volendo si può finalizzare l’acquisto aggiungendo il cuscino: l’elemento naturale che completa il prodotto in ogni sua parte.

 

1 Riposare bene è fondamentale per la crescita

Un materasso bambini deve garantire un riposo assoluto pertanto deve essere confortevole e adattabile. I bambini che non hanno la giusta dose di riposo sono spesso irascibili e irritabili. Però, non è a livello psicologico che si manifestano i problemi ma a livello fisiologico. Il periodo della crescita è un momento di grande stress per tutto l’organismo.

Un corpo si sta formando ed è perennemente sollecitato dagli stimoli. La dispersione di energie è talmente alta che l’unico modo per ricaricare è quello di riposare bene. Ecco perché diventa fondamentale assicurare ai bambini un riposo notturno capace di riattivare tutte le funzionalità, pronte per affrontare ogni nuova e allettante sfida.

2 Sostenere il corpo per ricaricare le energie

Al riposo si aggiunge un altro fattore di estrema importanza: la comodità. Un materasso deve essere confortevole così che i bambini non si sveglino durante la notte perché fanno fatica a trovare una posizione comoda. I piccoli risvegli notturni non permettono di ricaricare in maniera efficace le batterie ed è come se i bambini non avessero dormito affatto.

È importante che il materasso cresca metaforicamente insieme al bambino, così da garantire il giusto sostegno in ogni fase di sviluppo. Tali prodotti devono essere progettati in toni esclusivi per i bambini perché solo loro hanno delle necessità particolari da soddisfare. Una volta adulti ne nasceranno altre e ben diverse.

3 Facile da adattare e a lunga durata

Il materasso deve integrarsi bene nella struttura del letto e deve essere calibrato dal sostegno della rete. Meglio scegliere una struttura rigida che una troppo morbida, solo così il materasso mantiene invariate nel tempo le proprie qualità. Una rete morbida, infatti, tende a sfaldare le fibre di tessuto che compongono il materasso rovinando la funzionalità di sostentamento.

4 Tessuto e prodotti naturali

Fra tutti gli aspetti che devono sollecitare l’attenzione dei genitori quello nella composizione dei materiali dovrebbe essere il principale. È fondamentale che il materasso sia realizzato e progettato per il benessere dei nostri figli garantendo in primis la qualità dei tessuti, i quali devono essere naturali.

La stessa attenzione deve essere riposta ai materiali tecnici che compongono l’involucro del materasso. Tali materiali non devono essere trattati con materiali chimici. Questo perché le sostanze nocive potrebbero essere inalate e assorbite durante il sonno e creare notevoli problematiche. Inoltre, il materasso deve essere semplice da pulire affinché mantenga intatte le sue proprietà salutari.

5 Garanzia e certificazione ufficiale

Solo una certificazione ufficiale garantisce la sicurezza sull’acquisto: perché significa che il materasso ha superato tutti i passaggi che ne determinano l’affidabilità. E non dobbiamo lesinare sulla qualità in termini di riposo notturno, soprattutto per quanto riguarda i bambini. La certificazione più importante e universalmente riconosciuta è CertiPUR® che garantisce la salubrità del poliuretano, il materiale interessato nella realizzazione dei materassi.

Inoltre, impone alle aziende alcuni parametri da rispettare nell’uso delle schiume affinché non siano nocive per la salute dei bambini o per l’ambiente. In maniera indiretta si insegna fin da subito ai bambini l’importanza di preservare il benessere non solo personale ma anche quello più esteso di tutta la comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.