acqua-alcalina
Salute

Acqua alcalina: quali sono i benefici? Perché fa bene alla nostra salute

L’acqua è sempre uguale? No, non dobbiamo commettere l’errore di pensarlo. L’acqua, oltretutto, è la principale costituente del nostro corpo: di conseguenza, è bene sottolineare la sua importanza. La domanda, però, è: quale acqua bere? Ecco, oggi vogliamo concentrarci sull’acqua ionizzata alcalina. Comprendere i suoi benefici è davvero essenziale: è una grande alleata degli sportivi, ma anche di chi è attento all’ambiente. E non solo.

Il concetto di alcalinità dell’acqua

Siamo composti di acqua, e dobbiamo ovviamente bere – almeno due litri al giorno, se non di più – ma molti di noi non operano delle scelte con piena consapevolezza. In che senso? Negli ultimi anni, per esempio, si è consolidato il trend dell’alcalinità dell’acqua. Cosa vuol dire acqua alcalina?

Questo tipo di acqua si caratterizza per un pH ben preciso, ovvero superiore a 7.0. Le acque in bottiglia, infatti, possono presentare un pH diverso, soprattutto per residuo fisso e minerali presenti. Invece, l’acqua alcalina per eccellenza è la cosiddetta “acqua ionizzata”, che si ottiene mediante un dispositivo da poter applicare al proprio rubinetto.

L’acqua che scorre dal nostro rubinetto, per esempio, potrebbe avere un pH tra 6,78 e 7,8 – il condizionale è d’obbligo – ma dipende strettamente dalla sorgente e dalla località in cui ci si trova. Di conseguenza potremmo trovarci a bere acqua con un pH debolmente “acido” o ancora debolmente “alcalino”. Dal momento in cui l’acqua alcalina ha un pH decisamente più elevato rispetto all’acqua del rubinetto, ecco che viene promossa per la nostra salute. Ma in che modo ottenerla e quali sono di fatto i benefici?

Aquavigor, cosa offre per i propri clienti

Vista l’importanza dell’argomento, conoscere Aquavigor e il suo operato è un’ottima idea. Con il loro dispositivo – che si può applicare al rubinetto – si può purificare l’acqua corrente, ionizzare con idrogeno molecolare e dunque rendere l’acqua neutra, ovvero alcalina. L’acqua che beviamo, di conseguenza, è altamente antiossidante, ovvero acqua antiage. Può essere consumata fresca, e si può conservare in bottiglie di vetro. I benefici? Tanti, a partire da quelli per la salute, così come ecologici.

I vantaggi dell’acqua alcalina

Come riportato da Aquavigor, riprendendo uno studio del Ministero della Scienza e dell’Istruzione Secondaria della Polonia, l’acqua ionizzata e alcalina ha numerosi benefici per la salute. Per gli sportivi, per esempio, è una scelta praticamente scontata, in quanto favorisce il recupero muscolare molto più velocemente. Ma non solo, perché anche il tema ambientale merita la nostra attenzione.

Alleata degli sportivi

Il legame tra acqua alcalina e recupero muscolare è stato oggetto di studio a lungo. Quando l’acqua presenta un pH tra 7 e 9, infatti, è ideale da bere, perché rende molto più veloce il recupero muscolare. Di conseguenza è perfetta da bere dopo aver praticato sport e attività fisica.

Ricca di antiossidanti

Oltre a essere indispensabile per mantenere il pH in equilibrio, l’acqua alcalina è ricchissima di antiossidanti, che sono praticamente preziosi per combattere i radicali liberi presenti nel corpo. Essendo i radicali liberi tra i principali responsabili dell’invecchiamento, l’acqua antiage ci permette di mantenerci in forma, ma non solo. Migliora anche l’aspetto della pelle e delle unghie.

Il sostegno all’ambiente

Sono sempre di più le persone che si chiedono come operare un vero cambiamento in fatto di filosofia green. Ogni passo, in realtà, è fondamentale per raggiungere lo scopo, ovvero limitare lo spreco e soprattutto evitare di inquinare con materiali che impiegano centinaia di anni per decomporsi, come la plastica.

Lo abbiamo detto: non possiamo fare a meno dell’acqua. L’acqua fa bene, ci mantiene in salute, depura il nostro organismo. Ma – ed è inevitabile – acquistare ogni settimana svariate bottiglie d’acqua – non solo per sé, ma per tutta la famiglia in alcuni casi – può diventare potenzialmente uno spreco. Di certo, con il dispositivo di acqua ionizzata, possiamo davvero supportare il nostro pianeta in modo concreto.

Come richiedere il dispositivo?

Aquavigor si mette a disposizione della propria clientela per richiedere il dispositivo di acqua ionizzata antiossidante, che non si trova nei comuni negozi. Sì, perché in realtà prima di tutto è necessaria una consulenza: sul sito, in ogni caso, è possibile contattare il team e ricevere il catalogo completo, oltre che una consulenza mirata a rispondere alle nostre esigenze individuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *