equilibrium
Benessere

Equilibrium, lo studio che ti aiuta a risolvere problemi posturali

Soffri di dolori localizzati e periodicamente ti trovi a dover assumere farmaci senza risolvere realmente? Probabilmente hai alcuni problemi posturali da risolvere; se vuoi risolvere davvero i tuoi problemi e ritrovare benessere per il tuo corpo attraverso discipline medico posturali dovresti rivolgerti allo Studio Equilibrium che da anni si occupa di analizzare e trattare i problemi posturali che possono dare origini a dolori localizzati.

Studio Equilibrium: curare i problemi posturali con il pilates

I problemi di postura possono essere trattati utilizzando alcuni attrezzi tipici del Pilates. L’attività fisica che dona benessere attraverso esercizi di allungamento va a portare un nuovo equilibrio e a potenziare la struttura muscolare, così da andare a correggere problemi posturali e fornire un controllo maggiore del proprio corpo. Studio Equilibrium si occupa proprio di questo e tra le novità ha introdotto uno strumento chiamato “piattaforma posturale” che va a creare una trazione controllata e costante con posizioni statiche. Si tratta quindi di esercizi di allungamento e stretching che vengono studiati in modo da trattare problematiche comuni come lombalgie, sciatalgie, cervicalgie, dolori del tratto dorsale e molto altro.

Equilibrium non si occupa solo di correzione posturale ma anche di fitness, preparazione atletica e un aiuto concreto nel dimagrimento per ritrovare il benessere fisico a 360 gradi. La loro forza? Un team di esperti specializzato che alterna preparazioni in biologia nutrizionista, scienze motorie ma anche master, specializzazioni e corsi per utilizzare dispositivi EMS e strumenti pilates.

 Postura scorretta: cosa può creare e come risolvere

Quando abbiamo un dolore, la prima cosa che facciamo è cercare di metterlo a tacere. Così via di farmaci e antinfiammatori senza andare a comprendere la reale causa del dolore; ecco infatti che periodicamente queste infiammazioni tornano creando un circolo vizioso e talvolta portando anche alla cronicizzazione del problema. Molte volte, alla base di questi dolori, c’è un aspetto che pochi considerano: la postura scorretta.

Una postura scorretta può causare dolori localizzati alla schiena, alle gambe, alla cervicale ma anche alimentare problematiche come l’artrosi nel tempo. Tra i sintomi più comuni di questa problematica troviamo contratture, infiammazioni, mal di schiena o mal di testa molto frequenti e talvolta difficoltà a deambulare o fare determinati movimenti. La postura scorretta non è percepita da te come tale, quell’atteggiamento e quel modo di muoverti fanno ormai parte di te e solo con l’aiuto di esperti potrai andare a correggere. La postura scorretta può essere collegata al tuo modo di stare seduto al PC, alla scrivania ma anche nel camminare e persino nel dormire.

Quali sono le cause della postura scorretta?

A causare la postura scorretta potrebbero essere problemi di diversa natura ed origine; strettamente collegati alla perdita di tono muscolare, possono anche essere causati da traumi e conseguenze ai traumi ma anche a disturbi legati all’equilibrio o alle articolazioni. Tra i campanelli d’allarme da tenere in considerazione ci sono malocclusione, problemi di vista ma anche problemi legati all’apparato muscolo scheletrico.

Gli effetti e le conseguenze

A cosa può portare la postura sbagliata se non corretta? Sicuramente i principali effetti sono legati a dolori prima acuti e poi cronici legati a zone come quella del collo, della schiena, delle spalle, costole, gambe ed infine anche generare contratture e problemi artrosici.

Non è solo questo però: una postura errata può andare ad alimentare pancia sporgente, distribuzione scorretta del peso, problemi di agilità ed equilibrio ed infine anche tachicardia e problemi respiratori.

Come riconoscere queste problematiche?

Oltre a rivolgersi ad esperti che possono darti una diagnosi, quello che possiamo suggerirti è di osservare alcuni comportamenti. Ad esempio, tra le problematiche comuni della postura scorretta c’è una posizione rigida delle spalle da seduti al PC o una inclinazione verso la scrivania, senza appoggiare la schiena allo schienale della sedia. Attenzione anche al modo in cui appoggi i piedi mentre sei in piedi ed infine al sonno, quando una posizione errata può portare dolori già al risveglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.