fisioterapia manipolativa ortopedica
Salute

Fisioterapia, quanto è utile e quando serve

Molti pensano che la fisioterapia sia indispensabile solo in caso di traumi, quindi dopo un intervento chirurgico o un incidente sportivo, giusto per fare un esempio. Non è così, la fisioterapia è utilissima in tutti i casi di sintomatologia dolorosa o in condizioni di scarsa capacità di movimento, basti pensare alle persone anziane. Ci sono diverse applicazioni e diverse metodologie, qui vi illustriamo, in particolare, la fisioterapia manipolativa ortopedica praticata dal fisioterapista a Tempio Pausania Dr. Michele Ledda.

Fisioterapia manipolativa ortopedica cosa è

Quando parliamo di fisioterapia manipolativa ortopedica stiamo sempre parlando di fisioterapia, naturalmente, ma in particolare di un’area specialistica di questo approccio per la riabilitazione. Chiamata in breve col suo acronimo OMPT, è utilizzata con grande efficacia per la gestione e per il trattamento di patologie muscolo-scheletriche.

Questo approccio si basa su diversi aspetti tra cui il ragionamento clinico, supportato dalle migliori evidenze scientifiche che oggi abbiamo a disposizione, in modo da poter offrire a ogni paziente il miglior piano terapeutico specifico per il proprio caso.

Fondamentale, infatti, è differenziare i trattamenti perché ogni paziente ha una sua specifica capacità di recupero e di risposta ai trattamenti, tutto sempre nel totale rispetto dell’etica e della deontologia professionale.

Per poter praticare la fisioterapia manipolativa ortopedica, quindi, occorre seguire uno specifico corso di studi accademici post-laurea, precisamente un master riconosciuto a livello nazionale. Questa disciplina, quindi, implica il conseguimento di un percorso altamente specialistico che abilità all’esercizio, tutto, ovviamente, basato su prove scientifiche.

A cosa serve la fisioterapia manipolativa ortopedica

La fisioterapia manipolativa ortopedica è particolarmente indicata in tutti quei casi in cui si ravvisino condizioni dolorose. Naturalmente prima di determinare il percorso terapeutico, il fisioterapista deve valutare attentamente lo stato del paziente e studiare il trattamento fisioterapico specialistico più adeguato alla situazione.

Per esempio, un caso comune è quello del dolore alla cervicale, o quello lombare, insomma, sono diverse le situazioni in cui ci si può trovare ad avere bisogno di una valutazione e di uno specifico trattamento. Naturalmente il consiglio è quello di rivolgersi a un professionista e qui, come detto in principio, vogliamo farvi conoscere un ottimo fisioterapista a Tempio Pausania, il Dr. Michele Ledda.

Fisioterapista a Tempio Pausania: il Dr. Michele Ledda

Il Dr. Michele Ledda è un fisioterapista specializzato, laureato in fisioterapia con specializzazione internazionale nel trattamento delle patologie neuro-muscolo-scheletriche. Per acquisire tali competenze ha seguito numerosi corsi di terapia manuale, manipolativa e di gestione del dolore, inoltre, è il primo fisioterapista sardo ad aver conseguito la certificazione in Spinal Manipulative Therapy e Dry Needling, rilasciate dal prestigioso istituto American Academy of Manipulative Therapy.

Ha maturato un’esperienza decennale per quanto riguarda la gestione di pazienti che mostrano una sintomatologia dolorosa quali dolori muscolari, articolari, dovuti a interventi o traumi, disfunzioni dell’articolazione mandibolare, ma anche mal di testa, dolori cervicali, lombari, alle spalle o alle articolazioni, tratta anche la sintomatologia dolorosa dovuta a squilibri posturali.

Il modello terapeutico praticato è moderno, come abbiamo descritto prima, che si basa su evidenze scientifiche e su una personalizzazione del percorso terapeutico in base alle problematiche del paziente.

Attualmente sta completando anche un Master Universitario di I livello in Osteopatia, in modo da offrire ai propri pazienti sempre nuove soluzioni su misura per ogni singolo caso.

Dopo un’accurata valutazione del quadro del paziente, si procede quindi al trattamento fisioterapico più adatto mediante un approccio manuale e, qualora si renda necessario, attraverso l’utilizzo di una strumentazione medicale all’avanguardia.

L’ultimo step, fondamentale, è quello di prevedere un programma domiciliare rieducativo al fine di mantenere i risultati raggiunti a medio e lungo termine.

Sul portale fisioterapistatempiopausania.com si possono trovare ulteriori dettagli sulla manipolazione vertebrale praticata da Dr. Ledda, oltre ai contatti per richiedere un appuntamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *