dormire giusta posizione
Benessere

Dormire nella giusta posizione: come scongiurare il mal di schiena

Tutti abbiamo una posizione preferita per dormire, chi supino, chi a pancia in giù, chi di lato. Al mattino, però, molti si svegliano con un forte mal di schiena. Dormire nella giusta posizione è importante affinché questo non avvenga, ma qual è la giusta posizione? Vediamo di fare chiarezza e di spiegare come si dovrebbe dormire per evitare di alzarsi dal letto doloranti e stanchi, anche attraverso l’uso di un cuscino per gambe.

Dormire nella giusta posizione è importante

Per prima cosa va detto che anche il materasso ha la sua rilevanza, quindi bisogna fare molta attenzione nella scelta. In questo frangente non è mai una buona norma andare al risparmio, quanto fare una valutazione oculata sul rapporto qualità prezzo.

Detto questo per quanto riguarda i materassi, vanno scelti anche in virtù delle proprie caratteristiche fisiche ed esigenze, vi consigliamo di affidarvi ai consigli del commerciante. Per quanto riguarda la postura, invece, ci sono diverse cose da sapere.

Al mattino, infatti, ci si sveglia col mal di schiena perché non si assume una postura corretta per la spina dorsale. Le vertebre dovrebbero trovarsi in una posizione neutrale, ovvero, allineate in modo tale da consentire alla muscolatura circostante il completo rilassamento

I dolori che sentiamo al mattino al risveglio, infatti, sono la conseguenza di contratture muscolari dovute a una posizione sbagliata. Ma come dobbiamo dormire, quindi?

Quale posizione assumere per dormire

Se ci si trova bene a dormire a pancia in giù sarà molto difficile autoimporsi una postura differente. In molti, tuttavia, sostengono che la posizione migliore per dormire ed evitare di avere il mal di schiena al mattino sia la posizione supina. Ora, posto che molti la trovano assolutamente comoda, non sempre è possibile mantenerla, per esempio per le donne negli ultimi mesi di gravidanza, ma non solo.

In effetti, non c’è una regola vera e propria che consigli tale posizione al posto di un’altra. Quello che invece è molto importante è scegliere la posizione che più ci fa sentire comodi e a nostro agio e di utilizzare, eventualmente, qualche supporto per correggerla qualora non fosse ottimale.

Per esempio, nella posizione supina sarebbe bene porre un cuscino sotto la zona lombare, in modo da allineare, come abbiamo detto, le vertebre in posizione neutra.

Chi dorme a pancia in giù, invece, dovrebbe posizionare un cuscino nella zona pubica o basso ventre ma, soprattutto, non dovrebbe utilizzare un cuscino per la testa. Si dovrà ruotarla di lato, o da una parte o dall’altra, il che comunque mantiene le vertebre allineate in posizione neutra.

Per quanto concerne la posizione di lato, molto diffusa perché confortevole, ci sono degli accorgimenti. Per quanto questa postura appaia ideale e per quanto molti materassi abbiano una gradazione di rigidità a seconda della pressione del corpo, le vertebre lombari sono sottoposte a un disallineamento che causa contratture muscolari.

Questo problema si risolve facilmente collocando tra le gambe un cuscino apposito in modo da ottenere l’equilibrio corretto e rimettere in posizione la schiena.

Cuscino per gambe in memory foam

Per chi ama dormire di fianco è consigliabile utilizzare un cuscino da collocare tra le gambe, un supporto che consente di diminuire la pressione su spina dorsale e ginocchia e di riposare quindi in modo ottimale. Il cuscino in memory foam Cipoxpat è il prodotto ideale, in base al rapporto qualità prezzo, dotato anche di una particolare fascia elastica che consente di mantenere in posizione il supporto anche se ci si muove durante la notte.

Un cuscino qualsiasi, quando si cambia posizione durante il sonno, scivola via, sovente nemmeno ci si rende conto. Con il cuscino Cipoxpat, invece, ci si può comodamente girare da un lato all’altro o cambiare posizione senza il rischio che cada o si sposti, e senza influire minimamente sul comfort perché la fascia elastica e comodissima e dotata di strap regolabile.

Disponibile a forma di sella, quindi il modello classico, oppure a forma di cuore, ugualmente efficace, ma con un design innovativo ed ergonomico, sempre dotato di fascia antiscivolo.

Ulteriori dettagli e tanti consigli utili sul sito cipoxpat.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *